I comandi di MS-DOS

Stacks Image 174
Pagina curata da Francesco Pozzi
Ultimo aggiornamento: 4/2014
È stato il sistema operativo a riga di comando più diffuso di sempre. Cessò di essere supportato il 31 dicembre 2001. Ma ancora oggi si può utilizzare...
I comandi che usavamo
Stacks Image 2488
MS-DOS è stato il sistema operativo a riga di comando più diffuso della storia. Venne commercializzato dalla Microsoft nell’estate del 1982. Dopo molte correzioni e ampliamenti, l’ultima versione, la numero 8.0, cessò di essere supportata il 31 dicembre del 2001.

MS-DOS è un acronimo che sta per MicroSoft - Disk Operating System. Il DOS (come veniva familiarmente chiamato) non aveva interfaccia grafica: i comandi venivano impartiti testualmente, digitandoli sulla tastiera. Wikipedia raccoglie ancor oggi l’
elenco dei principali comandi DOS con la spiegazione del loro significato.

Attenti: il più pericoloso è "format *.*"!
Link sponsorizzati - la tua pubblicità qui? Contattaci!
Usare MS-DOS oggi, grazie agli emulatori
Stacks Image 3637
Se non si dispone più di un PC dell’epoca funzionante, oggi è possibile utilizzare il DOS tramite appositi emulatori. Il più noto è Dosbox, che permette di far girare lo storico sistema operativo all’interno di qualsiasi sistema operativo moderno (incluso quello di iPad e iPhone).

Dosbox consente quindi di rivivere l’esperienza di un’interfaccia utente a riga di comando, che richiede ordini scritti da parte dell’utente anche per spostarsi da una directory all’altra.

Perché emulatori di questo tipo sono ancora oggi disponibili? Il loro successo si spiega con la voglia di utilizzare ancora i videogame dell’epoca che funzionavano, e funzionano tutt’ora, solo in ambiente DOS. Molti siti offrono oggi decine di giochi non più commercializzati, che possono essere scaricati gratuitamente e utilizzati tramite gli emulatori: uno su tutti è il ricchissimo abandonia.com (il nome dice tutto).